Addominopalstica – Tanti modi per farla

Quando si parla di addominoplastica si è portati a pensare sempre alla sua invasività e non si pensa che ,in base ai problemi realmente presenti, l’intervento può essere, per così dire, “scorporato” nei suoi elementi, cosa che permette di risolvere egregiamente i problemi presenti con una invasività estrememente ridotta. L’addominoplastica completa con trasposizione dell’ombelico è riservata ai casi in cui esiste una estesa diastasi dei muscoli retti addominali,assimilabile per certi aspetti ad una vera e propria erniazione dei visceri endoaddominali,che si accompagna alla necessità di eliminare completamene il mantello cutaneo,comprensivo del grasso,dall’ombelico fino alla regione pubica. La cute sovraombelicale viene distesa elasticamene fino a congiungersi con il taglio a livello del pube, e l’ ombelico ricostruito. Ma il problema può essere solo a livello dei tegumenti e la “pancia” dovuta solo all’adipe sottocutaneo. in tal caso i muscoli non vengono minimamente toccati.

Ascolta l'Intervista Radiofonica JOLIE su JLIVE RADIO del prof. Raoul Franchi

JOLIE Bellezza e Armonia | programma in onda su JLIVE RADIO. Puntata n° 01: Conosciamo le tecniche di RINGIOVANIMENTO possibili grazie alla Medicina e Chirurgia Estetica e ascoltiamo i consigli del Prof. Raoul Franchi, uno dei massimi esperti nel campo della Chirurgia Plastica ed Estetica.

Vamtam
Vamtam

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

Addominopalstica Periombelicale

Sempre più si è alla ricerca di piccoli interventi minimamente invasivi,ma capaci di risolvere il problema che più costituisce il cardine principale del nostro interesse. Spesso il problema dell’addome postgravidico è rappresentato da una fitta rete di smagliature minute concentrate nella regione periombelicale. Ecco che invece di ricorrere alla più impegnativa addominoplastica, possiamo eliminarle con una tecnica presa in prestito dai moderni interventi di estetica mammaria,da quelli cioè che sono individuati da un pubblico non tecnico come gli interventi senza cicatrice poichè la cicatrice cade solo in regione periareolare dove è poco visibile,sortendo un effetto “lifting” concentrico (tecnica “Round Block”).