La Lotta alla Vecchiaia. Sono tre procedure diverse che hanno, però, un fine comune: ostacolare la perdita di elasticità dei tessuti ed il nocivo effetto della forza di gravità. I filler spianano le rughe, e non solo, mediante l’aumento di volume dei tessuti che vengono così a ridistendere l’involucro (pelle) che è “collassata” per la perdita di elasticità. I Fili (di varia composizione ) si oppongono specificamente agli effetti della forza di gravità mediante la loro azione di sostegno. Il vantaggio è che si applicano con una minima invasività,ma inevitabilmente il loro effetto è di limitata durata per la perdita graduale dell’effetto di “aggancio” nei tessuti, venendo meno un processo cicatriziale capace di stabilizzare il risultato. Il Lifting è sicuramente responsabile dell’effetto più completo (effetto sulle rughe per l’azione di distensione e sulla caduta dei tessuti che vengono rimodellati e stabilizzati dal processo cicatriziale), ma è un vero intervento, anche se effettuabile senza ricovero notturno e con sedazione.

Una valida situazione di compromesso è quella di coniugare le due tecniche insieme applicando i Fili e contemporaneamente operando piccoli scollamenti per poter stabilizzare maggiormente il risultato con l’inevitabile fisiologico processo di cicatrizzazioneo.

Ascolta l'Intervista Radiofonica JOLIE su JLIVE RADIO del prof. Raoul Franchi

JOLIE Bellezza e Armonia | programma in onda su JLIVE RADIO. Puntata n° 01: Conosciamo le tecniche di RINGIOVANIMENTO possibili grazie alla Medicina e Chirurgia Estetica e ascoltiamo i consigli del Prof. Raoul Franchi, uno dei massimi esperti nel campo della Chirurgia Plastica ed Estetica.

Vamtam
Vamtam

Lorem ipsum dolor sit amet consectetur adipiscing elit dolor

Ringiovanimento del Viso

Per ottenere il più valido effetto “giovane” è innegabile che la procedura migliore è rappresentata dal lifting. Ma il lifting corregge solo uno degli aspetti dell’invecchiamento ricostituendo l’ovale del viso e la caduta dei tessuti cervico-mentonieri. E’ come rimodernare un vestito diventato troppo ampio ma mantenendo ovviamente la stessa stoffa che può essere o meno ancora in buono stato. Attualmente agendo sulle fasce muscolari i risultati sono molto migliori, le cicatrici pressoché invisibili

Lifting senza Lifting

La senescenza cutanea è caratterizzata da uno svuotamento dei tessuti sottocutanei con perdita di collagene ed elasticità nei tessuti superficiali . Per tale motivo la chirurgia ha sempre cercato di contrastare questa “ discesa dei tessuti” con una sospensione degli stessi in contrasto alle forze di gravità ed eliminazione dell’eccedenza cutanea generata dalla perdita di elasticità. Inevitabilmente le procedure sono fondate su una certa aggressività necessaria per la manipolazione ed il modellamento dei tessuti